Clorofilia

Clorofilia

18,00 €  15,30 €
15% sconto

Autore: Andrej Rubanov

Mosca, XXII secolo. Savelij Herz, giornalista e poi direttore della rivista di successo Il più, è impegnato a scrivere su quei pochi russi che continuano a lavorare mentre la maggior parte dei compatrioti non produce nulla, limitandosi a consumare. I soldi, infatti, non sono più un problema, da quando l’intera Siberia è stata concessa in affitto ai cinesi, mentre i russi – trasferitisi in massa nella capitale divenuta “ipercittà” – vivono di rendita, al grido rassicurante di “Io non devo niente a nessuno”. Una dolce vita in cui ogni forma di violenza è praticamente scomparsa grazie al progetto televisivo sperimentale di spionaggio reciproco “Vicini”, dalle cui sezioni speciali sono pianificati a tavolino scandali e litigi famigliari.
Nel frattempo Mosca è stata invasa da un’erba infestante dalle dimensioni abnormi, impossibile da tagliare o sradicare: ogni gigantesco stelo ricresce all’istante. Come se non bastasse, quest’erba contiene un potente psicostimolante in grado di procurare gioia pura senza apparenti conseguenze. I ricchi consumano questa potente droga in forma concentrata, mentre i poveri la divorano allo stato grezzo.
Lo status sociale di ognuno dipende dal piano in cui abita: sopra all’ottantesimo livello dei nuovissimi grattacieli vivono le élite, mentre sotto al ventesimo si trovano gli slum abitati dai degenerati “pallidi”. Fare uso di erba è tecnicamente illegale, ma non è perseguito, almeno fino alle prime avvisaglie di un’inquietante scoperta sulle modificazioni genetiche e psicologiche portate a lungo termine dall’utilizzo in forma sublimata dell’erba.
Quando una serie di eventi imprevisti porterà a uno stravolgimento allarmante del nuovo status quo, la lotta per la sopravvivenza fornirà l’occasione per ritrovare nel profondo dell’anima le qualità del proprio spirito.

 

Una temeraria distopia fantascientifica sul consumo
di un’erba infestante che trasforma i cittadini in piante.

Un inquietante narco-thriller urbano pronto
a trasformarsi in western metropolitano.

Un Brave New World tanto ingegnoso e terrificante
da ricordarci i peggiori aspetti del presente.

 

Autore
Andrej Rubanov, giornalista e scrittore moscovita di culto, ha raggiunto grande successo di critica e di pubblico fin dall’apparizione in Russia del suo romanzo autobiografico Do Time, Get Time sulla propria esperienza in carcere. I suoi successivi romanzi spaziano nei generi dal thriller alla fantascienza. Usciti con i maggiori editori e tradotti in numerose lingue, sono stati dal primo all’ultimo finalisti del National Bestseller Prize. Meridiano Zero ha già pubblicato Lo psicoagente (2014).


Recensioni
“Rubanov nel 2011 è ciò che Aksënov è stato nel 1961, Erofeev nel 1971, Limonov nel 1981 e Pelevin nel 1991: brillante, sagace, dotato di un orecchio fine e di una buona dose di impudenza, un narcisista autoironico. Ciò fa di lui non solo un grande scrittore, ma un vero tesoro nazionale.”
- Lev Danilkin, Afiša


Da inserire:


Data di inserimento in catalogo: 05.04.2016.

Meridiano Zero. Via Benedetto Marcello 7, 40141 Bologna, Italy
Tel/Fax +39.051474494 - info@meridianozero.info - P. iva 02774391201
Copyright © 2018 Odoya. - Designed by InArteWeb