Gli inquilini di Dirt Street

Gli inquilini di Dirt Street

13,50 €  8,90 €
34% sconto

Autore: Derek Raymond

L’Impero del Vizio sta a Soho, si chiama Amalgamated Vice ed è impossibile resistere alle sue tentazioni.
Johnny Eylau, gravido di disperati ricordi e in lotta contro una madre imbalsamata nei suoi dogmi antisocialisti, finisce invischiato nelle trame del vizio per tentare una via di fuga. Dall’alcol a un sesso che sembra quasi amore, Johnny si lascia travolgere: è un debole.
Il fondatore della Amalgamated Vice, l’eccentrico dandy Viper, attraverso i computer della ditta gestisce un’enorme quantità di informazioni private su tutti gli abitanti di Londra. Viper sa tutto di tutti. E ha trovato il modo di far fruttare la sua conoscenza delle debolezze umane offrendo alla gente un servizio sempre più indispensabile: inventare nuove perversioni.
Viper e il suo socio Mendip ora hanno bisogno di qualcuno per sviluppare un nuovo progetto, e Johnny Eylau potrebbe proprio fare al caso loro. Ma a piegare l’indole malinconica e un po’ decadente del giovane alle dissolutezze della Amalgamated Vice, sarà una inspiegabile passione per l’infernale Helen: cieca dalla nascita, algida e perversa, la donna – dopo aver abbandonato il marito – trascina Eylau in un’avventura pericolosa, fatta di soldi, abitini sadomaso e potere…
Tagliente, corrosivo e terribilmente alcolico, Derek Raymond non risparmia nessuno degli abitanti di questa ’via del degrado’, dove sesso e violenza si misurano a dose di frustate e il denaro conta più dell’aria. Che parli di delitti irrisolti o dei vizi della contemporaneità, il noir resta sempre la cifra dominante dell’autore: lo strumento per connotare una perdizione irreversibile e dissezionare senza remore un mondo che ormai si disprezza da sé.


"Non puoi immaginare quanti danni
possamo causare le persone deboli, miti, gentili".



Autore
Derek Raymond era lo pseudonimo di Robert William Arthur Cook, nato a Londra nel 1931 e ivi morto, al ritorno da una peregrinazione durata una vita, nel 1994.
Sottrattosi ben presto all’educazione borghese impartitagli dalla famiglia, ha iniziato a viaggiare vivendo, tra gli altri posti, in Marocco, in Turchia, in Italia, improvvisandosi nei lavori più improbabili: dal riciclaggio di auto in Spagna all’insegnamento dell’inglese a New York, dall’impiego come tassista alla carriera di trafficante di materiale pornografico. I suoi esordi nella carriera letteraria risalgono agli anni Sessanta, con opere chiaramente influenzate dall’esistenzialismo di Sartre. Un’influenza che riemergerà a partire dagli anni Ottanta nella sua serie noir della Factory a cui questo romanzo appartiene.
L’opera di Raymond vive di assoluta originalità nel panorama dell’hard boiled internazionale.


Titoli pubblicati da Meridiano Zero:
E morì a occhi aperti
Aprile è il più crudele dei mesi
Come vivono i morti
Il mio nome era Dora Suarez
Il museo dell’inferno
Atti privati in luoghi pubblici
Gli inquilini di Dirt Street
Quando cala la nebbia rossa
Incubo di strada
Stanze nascoste

Da inserire:

    ISBN: 978-88-8237-108-5
    Pagine: 256 
    Brossura con bandelle
    Formato: 15x21 cm
    Data di pubblicazione: Novembre 2005
    Collana: Fuori collana

Data di inserimento in catalogo: 08.02.2013.

Meridiano Zero. Via Benedetto Marcello 7, 40141 Bologna, Italy
Tel/Fax +39.051474494 - info@meridianozero.info - P. iva 02774391201
Copyright © 2018 Odoya. - Designed by InArteWeb