Guida per naufraghi con giaguaro su Repubblica

Guida per naufraghi con giaguaro su Repubblica

L’AVVENTURA DI MAX TRA NAZISTI E GIAGUARI
Recensione apparsa su Repubblica del 20 Gennaio 2013


di Susanna Nirenstein

Il giovane Max, un berlinese ossessionato dai felini che incombono impagliati e minacciosi nel negozio di pellicce del burbero padre, deve scappare in fretta e furia dai nazisti verso il Brasile. La nave naufraga, e Max si ritrova per giorni in compagnia di un giaguaro fuoriuscito da una cassa e planato sulla sua scialuppa: un “dettaglio” più che familiare se avete visto Vita di P, perché è identico al cuore spettacolare della pellicola candidata all’Oscar a sua volta tratta dall’omonimo romanzo di Yann Mantel vincitore del Man Booker Prize. Eppure, a quel che si sa il brasiliano Moacyr Scliar, l’autore di questa Guida per naufraghi con giuaguaro(1981) che ha ispirato Mantel (il quale riconobbe di aver letto una recensione su Pi che funzionò da “scintilla”) non l’ha mai accusato di plagio. Scliar, classe 1936, alle spalle circa 100 titoli in gran parte dedicati all’identità ebraica nella diaspora, conduce il suo breve romanzo a suon di metafore e immagini taglienti, anche quando Max approda in Brasile e vi cerca una nuova vita, ma si trova ancora una volta circondato da nazisti e felini, non si sa se veri o frutto di un delirio continuo, comunque e inevitabilmente da domare.


Visualizza la scheda del libro
Visualizza l'immagine dell'articolo

Pubblicato: 13.02.2013
Meridiano Zero. Via Benedetto Marcello 7, 40141 Bologna, Italy
Tel/Fax +39.051474494 - info@meridianozero.info - P. iva 02774391201
Copyright © 2018 Odoya. - Designed by InArteWeb